Terra Fuochi, Iannuzzi-Manfredi (PD): bene mappatura dei terreni, ma accelerare su screening sanitari e bonifiche

Tino Iannuzzi foto 150x160

“E’ positivo che siano terminate le operazioni per la mappatura dei terreni destinati all’agricoltura in 57 Comuni campani, dando così una risposta certa e d’importante sia per la sicurezza delle persone, sia per la tutela della qualità delle eccellenze agroalimentari campane”.

E’ quanto hanno dichiarato i deputati del Pd, membri della Commissione Ambiente Tino Iannuzzi e Massimiliano Manfredi intervenuti in Commissione nell’Audizione del Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti sull’applicazione del DL 136 sulla Terra dei Fuochi, ad un anno dalla sua entrata in vigore.”Occorre ora completare con rapidità – hanno sottolineato – tutte le indagini negli altri 31 Comuni, ricompresi nelle attività di mappatura in accoglimento della nostra richiesta.

L’ integrale ed indispensabile attuazione del decreto impone che siano intensificati, rimodulati e meglio organizzati dal sistema sanitario regionale gli screening medici a salvaguardia della salute delle comunità. Inoltre è necessario fare molto di più sul fronte delle bonifiche, sia finalmente con l’esecuzione dei lavori dopo tanti ritardi e rinvii, sia con l’acquisizione dei finanziamenti ancora occorrenti, con un’ azione concreta ed incisiva che deve mettere in campo la Regione Campania”.

“E’, inoltre, importante che il Ministro – hanno aggiunto – abbia accolto la nostra proposta di porre a disposizione dei cittadini, una volta completate definitivamente le indagini sui terreni, la fruizione dei dati raccolti nel Geoportale, in cui giorno dopo giorno, terreno per terreno, stanno confluendo tutte le risultanze delle varie fase di analisi”.

“Con adeguate misure va posto fine al deposito ed all’incendio degli scarti derivanti dalle produzioni di imprese, che operano completamente a nero e sono del tutto sconosciute al fisco, alimentando in modo cospicuo il fenomeno dei roghi tossici e rendendo più gravoso l’impegno del militari adibiti al controllo dei territori”.

“Il Ministro – hanno concluso i parlamentari – ha ribadito che è stato raddoppiato il numero di militari destinati alla Terra dei Fuochi, con l’integrale finanziamento da parte dello Stato di tutte le risorse necessarie nell’ambito del progetto ‘Strade Sicure'”.

Roma-Salerno 18 febbraio 2015

Onorevoli Tino Iannuzzi e Massimiliano Manfredi

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Inoltre, non richiede né percepisce contributi pubblici per l’editoria. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.