Il Pd ha venduto l’acqua alle Multinazionali

CON QUESTA LEGGE LE MULTINAZIONALI SI ACCAPARRANO LE FONTI DELL’ACQUA”.

AVV. MAURIZIO MONTALTO

A parlare è Maurizio Montalto, commissario straordinario dell’Abc, azienda del Comune di Napoli che gestisce il servizio idrico in città, commentando così l’approvazione della legge sul sistema idrico, in Consiglio regionale della Campania e annuncia che è ”già in programma una manifestazione, il prossimo 28 novembre, per chiedere il ritiro di questa legge scellerata”.

Montalto fa sapere di ”condividere i motivi della protesta dei Comitati per l’acqua pubblica” che hanno manifestato in aula, seduti nei posti riservati al pubblico, il loro dissenso con cartelli e bandiere, ma – precisa – ”non sono stato io a organizzare la protesta”.

Montalto si dice ”preoccupato” dall’applicazione di questa legge perchè ”affossa l’Abc, azienda pubblica che ha chiuso in attivo di 8 milioni di euro il suo bilancio e mette le mani direttamente alla fonte del Serino da cui arriva l’acqua per Napoli”.

”Anche questo dà fastidio alle lobby private – conclude – La legge approvata dal Pd in Consiglio è incompatibile con la gestione pubblica dell’acqua, così come sancito dal referendum”. (ANSA).

VALERIA CIARAMBINO - cons. reg.le Campania

Valeria Ciarambino

Consigliere regionale M5S

17 novembre 2015

CONDIVIDI-3

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Inoltre, non richiede né percepisce contributi pubblici per l’editoria. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.