Tag Archives: Corte dei conti

Corte dei Conti boccia spending review: soppressione di prestazioni alla collettività

La spending review è un “parziale insuccesso” anche per la poca conoscenza delle diverse categorie di spesa, e ha posto “solo sullo sfondo il tema essenziale dell’interrelazione con la qualità dei servizi”.

La Corte dei Conti condanna Bassolino (Pd) al pagamento di 8 milioni euro

++ AMBIENTE: CITAZIONE PER BORDON, MORESE E BASSOLINO ++L’ex presidente della Regione Campania Antonio Bassolino è stato condannato dalla Corte dei Conti della Campania a pagare 8 milioni di euro di danno erariale per il mancato adempimento al contratto stipulato tra Ministeri dell’Ambiente e del Lavoro, Jacorossi e Commissariato straordinario sull’apertura di discariche e sull’utilizzo di lavoratori socialmente utili.

Follia di Stato, in aumento vitalizi e numero dei politici: ecco la denuncia della Corte dei Conti

relazione_corte_conti_costi_politica 195Secondo uno studio redatto dalla Corte dei Conti in Italia ci sarebbe un esercito, profumatamente pagato, di “politici di professione”: sono oltre 140mila le persone elette (democraticamente?) nelle istituzioni locali, nazionali ed europee. Quanto ci costano? Uno sproposito: quasi 2 miliardi di euro. Ma il dato più clamoroso è che rispetto all’anno precedente – nonostante le promesse di tagli e riduzioni – il numero dei politici italiani è addirittura aumentato: ecco le cifre dello scandalo.

Corte dei Conti italiana la più costosa d’Europa, 313 milioni l’anno

CORTE DEI CONTI 195Agli italiani i magistrati contabili sono costati lo scorso anno circa un milione di euro al giorno.

ROMA (WSI) – Il suo compito è fare i conti in tasca agli altri: cioè alle istituzioni e alla pubblica amministrazione. Peccato che i magistrati contabili ci costino loro stessi una montagna di denaro, a fronte di risultati nel contenimento della spesa pubblica che non sono quelli ottenuti da analoghi organi in altri paesi europei.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Inoltre, non richiede né percepisce contributi pubblici per l’editoria. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.