Tag Archives: Corruzione

Corruzione: Italia prima in Europa

TRANSPARENCY INTERNATIONAL – SESSANTANOVESIMO POSTO ASSOLUTO, ULTIMO TRA GLI STATI EUROPEI, L’ITALIA MANTIENE IL LIVELLO DI PERCEZIONE DELLA CORRUZIONE DELLO SCORSO ANNO.

Italia: crisi non è colpa dell’austerity, ma della corruzione

Con fondi Ue finanziati concerti e progetti di energia mai completati. Dei soldi avuti in prestito da Atene 11% è finito ai greci. Foto: Salerno-Reggio Calabria.

Corruzione, Sabelli (Anm) replica a Renzi: “Andare oltre le polemiche”

replica-sabelli-ANM 200

Continua il botta e risposta a distanza tra il premier Matteo Renzi e il presidente dell’Anm (Associazione Nazionale Magistrati) Rodolfo Sabelli. Per l’Anm bisogna andare oltre le polemiche “che rischiano di mettere in ombra i veri temi, la corruzione e le buone riforme”.

Colletti (M5S): “TUTELARE CHI DENUNCIA LA CORRUZIONE”

CORRUZIONE

In Italia c’è un assurdo paradosso: la corruzione è uno dei principali problemi che impedisce lo sviluppo del nostro paese, eppure manca una legge per tutelare chi la denuncia.

Chi denuncia la corruzione oggi non solo non è protetto, ma rischia lavoro e futuro. I “whistleblower”, ovvero i lavoratori che nell’interesse pubblico segnalano possibili atti di corruzione o irregolarità, devono essere adeguatamente tutelati, diversamente da quanto avviene allo stato attuale.

Banche estere su Italia: “troppa corruzione, meglio abbandonare investimenti”.

di: Giuseppe Bottero | Pubblicato il 12 giugno 2014

Banche estere su Italia EXPO-2015Il contributo dei soggetti stranieri nel finanziamento dei lavori pubblici è crollato dal 55% al 10%.

MILANO (WSI) – Giustizia, fisco, burocrazia, incertezze nell’interpretazione delle norme. E l’ombra della corruzione che si allunga minacciosa sulle grandi opere. L’Aibe (l’Associazione fra le Banche Estere in Italia) fa il punto sugli investimenti di banche e operatori esteri e scatta una fotografia con luci e ombre. Più ombre che luci, a dire la verità. Un dato su tutti: il peso dei soggetti stranieri nel comparto del project finance italiano (ovvero il sistema di realizzazione di lavori pubblici attraverso l’opera ed il finanziamento privato) è letteralmente crollato, e nel corso del 2013, è passato dal 55% al 10%.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Inoltre, non richiede né percepisce contributi pubblici per l’editoria. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.