Tag Archives: Padoan

PADOAN AMMETTE D’AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO ”AFRICANO” DELL’ITALIA

Il mitico ministro delle finanze “Pierpiero” Padoan, ha pubblicamente dichiarato, in perfetto rispetto della sua tradizione di non averne azzeccata una da quando siede su quella poltrona, che sono stati sbagliati i conti dello Stato per il 2017 e che mancano 5 miliardi all’appello.

Padoan alla UE: “l’Italia ha speso miliardi e miliardi per i migranti”

“L’Europa deve scegliere da che parte stare. Può accettare il fatto che il nostro deficit passi dal 2 al 2,3% del Pil per far fronte all’emergenza terremoto e a quella dei migranti. Oppure scegliere la strada ungherese, quella che ai migranti oppone i muri e che va rigettata. Ma così sarebbe l’inizio della fine”.

Disastro economico e crescita zero, Padoan: avanti con le privatizzazioni

“Nonostante la crescita sia più fragile del previsto (in realtà non è FRAGILE, è ZERO, ndr), i conti pubblici sono sotto controllo (oltre 2248 miliardi di debito, ndr), come evidenziato dall’andamento del fabbisogno del settore statale”.

Svendita dell’Italia, Padoan: “ora avanti con Enav e Ferrovie”

Il collocamento di Poste Italiane “è un rilancio del piano privatizzazione del governo, che resta parte importante della sua strategia economica e che continuerà nei prossimi mesi con Enav e Ferrovie dello stato”.

Il regalo di Renzi e Padoan al Vaticano: esenti da Imu e Tasi scuole e cliniche della Chiesa

RENZI PADOAN 200

Gli asini cascano ancora una volta di fronte alla magnificenza (elettorale) del Vaticano: il Tesoro ha emanato un decreto per esentare da Imu e Tasi scuole paritarie e cliniche convenzionate (cioè quasi tutte) di proprietà della Chiesa. Papa Francesco, pensaci tu. A pagare, sia chiaro.

Bce: Italia rischia di non rispettare obiettivi di Bilancio

DRAGHI - PADOAN 195

“Permangono rischi sul conseguimento dei target di deficit 2014″ (2,6% del Pil), specialmente a causa dell’andamento dell’economia peggiore del previsto.

ROMA (WSI) – La Banca centrale europea mette in guardia l’Italia sugli obiettivi di bilancio: “permangono rischi sul conseguimento degli obiettivi di deficit 2014″, pari al 2,6 per cento del Pil, avverte l’istituzione monetaria nel suo ultimo bollettino mensile.

Tesoro ammette: ritardo crescita rischia di deragliare manovra

Padoan Pier Carlo

La crescita tarda a prendere quota, complicando l’azione del governo. Ma Padoan assicura l’UE: “la strada delle riforme non sarà abbandonata”.

ROMA (WSI) – La crescita tarda a prendere quota e questo rischia di complicare l’azione del governo, ma la strada delle riforme non sarà abbandonata. Lo ha detto il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan dopo che la produzione industriale ha segnato in maggio un inatteso dato negativo e messo in dubbio la ripresa nel secondo trimestre.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Inoltre, non richiede né percepisce contributi pubblici per l’editoria. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.